Cos'è la consapevolezza?

Cos’è la Consapevolezza?

Il termine consapevolezza deriva dalla parola consapevole che significa essere informato di un fatto o avere piena coscienza di una situazione.

In psicologia, con il termine consapevolezza (awareness in inglese) si intende la capacità di essere a conoscenza di ciò che viene percepito e delle proprie risposte comportamentali. Si tratta di un processo cognitivo distinto da sensazione e percezione, anche se, la consapevolezza può essere individuata in uno stato interno, quale ad esempio una sensazione viscerale, o la percezione sensoriale di eventi esterni. Ad esempio una sensazione di disagio che si ripete in un determinato contesto, può portare l’individuo a raggiungere la consapevolezza che quella sensazione è dovuta ad un evento vissuto molto tempo prima, rimasto fino a questo momento a livello inconscio.

Un'altra definizione la descrive come uno stato in cui un soggetto arriva alla conoscenza di alcune informazioni, nel momento in cui, tali informazioni, diventano disponibili per essere trasferite nella direzione di un'ampia gamma di processi comportamentali. In parole semplici, questa teoria dice che la consapevolezza arriva quando l’individuo è pronto per accoglierla e cambiare così i suoi comportamenti.

Il concetto è spesso sinonimo di coscienza ed è anche inteso come coscienza stessa .

L’impegno nella descrizione della coscienza in termini neurologici si è concentrato sulla descrizione delle reti nel cervello che sviluppano la consapevolezza dei qualia.

I qualia (plurale neutro latino di qualis, e cioè qualità, attributo, modo) sono, nella filosofia della mente (1), gli aspetti qualitativi delle esperienze coscienti. Ogni esperienza cosciente ha una sensazione qualitativa diversa da un'altra. Ad esempio, l'esperienza che proviamo nell'assaporare una fetta di torta è qualitativamente diversa da quella che cogliamo quando contempliamo un tramonto. I qualia sono estremamente specifici e caratterizzano essenzialmente le singole esperienze coscienti.

Infatti, gli stati di consapevolezza sono anche associati agli stati di esperienza, in modo che la struttura rappresentata nella consapevolezza si rispecchi nella struttura dell'esperienza stessa.

Questo aspetto ci riporta alla parte iniziale dell’articolo relativamente alle sensazioni e alle percezioni, e, dimostra, come la consapevolezza fornisca i materiali da cui si sviluppano idee soggettive sulla propria esperienza. Ogni individuo è Unico, ed in base alla propria esperienza sensoriale, troverà i canali giusti per cogliere quella consapevolezza utile al raggiungimento di un’ alta qualità di vita , sia che si tratti di ambito famigliare, ricerca del vero sé o sfera professionale.

Un caso particolare di consapevolezza è la consapevolezza di sé o autoconsapevolezza.

La moderna teoria dei sistemi sostiene che gli esseri umani, in quanto sistemi viventi, non solo hanno consapevolezza del loro ambiente ma anche autoconsapevolezza. Tale processo viene messo in atto dalla loro capacità di logica e di curiosità. Secondo Gregory Beteson antropologo, sociologo e psicologo la mente è la dinamica dell'auto-organizzazione e la consapevolezza è cruciale nell'esistenza di questo processo.


ricomponi il puzzle delle tue emozioni1jpg



Nel Coaching ,la consapevolezza, è quella cosa che arriva all’improvviso, potrebbe essere una verità nascosta, oppure qualcosa che parla di noi che non avevamo visto prima di quel momento o che non eravamo pronti a vedere. Ma anche… quella lampadina che si accende nel tempo di un istante, e, ti permette di risolvere un problema in pochi minuti.

Talvolta, la consapevolezza si nasconde nella zona di comfort, è così comoda quella zona perché scomodarsi ed uscire da quel tepore? Uscire comporta mettersi in discussione, vedere quelle cose che in fondo in fondo sappiamo di dover affrontare. Altre volte si nasconde così bene fino a diventare trasparente, non riusciamo a vederla se non con l’aiuto di una bacchetta magica… quella frase, quella parola o quella domanda che improvvisamente rende visibile la situazione ed ecco che la consapevolezza esce allo scoperto.  E ancora…ci può capitare di girare intorno a questa estranea, la guardiamo con sospetto, la studiamo nei dettagli, la vestiamo dei vestiti più comodi e che ci piacciono di più in quel momento… ma poi lei esce un’altra volta allo scoperto, non ci racconta bugie, ha fiducia in noi …lei sa che possiamo accoglierla e riuscire così a realizzare i nostri obiettivi … ed ecco la Consapevolezza Profonda, la nostra più cara amica…quella che ci aiuterà a fare il passo dall’altra parte, a cambiare e diventare migliori per noi e per chi ci sta vicino. 

La tua Coach rappresenta quella bacchetta magica, con il suo aiuto aprirai la porta alla consapevolezza, dopo quella porta potrai iniziare il tuo cammino verso il cambiamento che desideri.

MICAELA IAIA


(1) La filosofia della mente è lo studio filosofico della mente, degli atti, della coscienza e delle funzioni mentali e delle loro relazioni con il cervello, il corpo e il mondo esterno.

 

Riferimenti bibliografici : Self-awareness Its nature and development - Michel Ferrari – Robert J. Sternberg

Scrivi a info@sanitariamente.net per info e preventivi in ambito sanitario .
Scrivi a info@micaelaiaia.it per info e preventivi in ambito privato e professionale.